venerdì 13 gennaio 2017

Danubio dolce




Primo post dell'anno!!
Ormai le feste sono solo un lontano ricordo, ma i dolci continuano ad essere sfornati, di quello non ci si stanca mai!! :))
Quello di oggi l'ho visto nel bellissimo blog di Pandizenzero: appena ho visto la ricetta me la sono salvata con la promessa di farlo al più presto...ed eccolo!
La preparazione è abbastanza veloce, se si tolgono le 4 ore di lievitazione ovviamente :D

Ecco gli ingredienti (un po' modificati rispetto all'originale):

250 g farina multicereali
mezzo cubetto di lievito fresco
130 g latte (io di cocco)
1 cucchiaio di malto (io d'orzo)
10 g olio di girasole
20 g olio evo
un pizzico di sale
cannella

Per il ripieno
crema spalmabile al cioccolato (vedi preparazione sotto: 80 g nocciole tostate, 70 g zucchero, 100 g cioccolato e 130 g latte - io sempre cocco)
mezza banana

Preparare l'impasto miscelando la farina con il lievito sciolto in un po' di latte tiepido, lo zucchero, l'emulsione di olii e latte, cannella e, per ultimo, il sale.
Formare una palla e mettere a lievitare in una ciotola unta d'olio (io ho messo tutto in forno con la luce accesa) coperta con della pellicola.
Nel frattempo preparare la crema spalmabile tritando in un mixer le nocciole con lo zucchero e il cioccolato, trasferire tutto in un pentolino, aggiungere il latte e far sobbollire per qualche minuto.
Mettere in una ciotola e far raffreddare, ecco la mia cremina prima del raffreddamento:


Riprendere l'impasto lievitato, formare delle palline (le mie erano all'incirca 20 g l'una), stenderle un po' con le mani e inserirci un cucchiaino di crema cioccolato e nocciole e una fettina di banana, richiudere bene, disporle in uno stampo di 20 cm di diametro e proseguire fino alla fine dell'impasto.
Coprire con pellicola e far lievitare per un'altra ora.

Questo è il mio danubio prima di essere infornato:

Accendere il forno a 180 gradi, spennellare il danubio con del latte, mettere la granella di zucchero (se piace) ed infornare per 40-45': anche se con il profumo sarà difficile resistere, far raffreddare prima di mangiare ;)



venerdì 23 dicembre 2016

Buone Feste!!



:)))
PS: gli omini di pandizenzero li ho preparati con una miscela apposita del Molino Rossetto che contiene farina, bottoncini per decorazione, spezie e omino taglia biscotti: si preparano velocissimamente e sono buonissimi :)

lunedì 19 dicembre 2016

Bavarese di pere, mandorle e zenzero




(forse) alla fine ci sono riuscita! Ho preparato un dolce con la gelatina (e ovviamente non ho usato la colla di pesce!) commestibile e senza grumi, insomma, a me è piaciuto molto! :)

Ecco gli ingredienti (la ricetta originale è qui) per 5 coppettine:

1 pera matura (io Abate)
250 g latte di mandorla
1 cucchiaino scarso di agar agar
zenzero grattuggiato (io ho abbondato e no ho usato circa 4 cm)
1 cucchiaio di malto (io d'orzo)
1 cucchiaio di crema di mandorle (io bianca)
un pizzico di sale

Per i fiorellini di cioccolato
cioccolato fondente (io 92%)
carta forno

Mettere l'agar agar nel latte di mandorla e lasciar riposare. Sbucciare la pera e frullarla con il restante latte di mandorla, il malto, la crema di mandorle e il sale. Aggiungere il latte con l'agar agar, versare tutto in un pentolino e far bollire per almeno 5 minuti.
Versare il composto negli stampini e, una volta raffreddato, riporre in frigorifero per qualche ora.
Per fare i fiorellini è sufficiente sciogliere il cioccolato e poi, con l'aiuto di un cucchiaio, fare dei disegnini sulla carta forno e lasciarli raffreddare.






domenica 20 novembre 2016

Girelle alla cannella




Dopo che ho passato 4 giorni chiusa in casa a misurare continuamente la febbre a Carlo che si è preso un'influenza tostissima :( ho bisogno di parlare d'altro...di dolci ad esempio :)
Queste girelline sono super veloci da fare e super buone da mangiare e poi, quando cuociono, invadono la casa di un profumo delizioso!

Ecco gli ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia (io ho ho usato la pasta sfoglia che faccio io con philadelfia, ma quella del super va benissimo!)
3 cucchiai di cannella (dipende dai gusti)
3 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio d'acqua

In una ciotolina mescolare la cannella con lo zucchero, stendere la pasta sfoglia, inumidire con l'acqua (questo fa sì che poi la cannella e lo zucchero si attacchino bene alla pasta) e poi stendere il composto di cannella e zucchero.
Arrotolare il tutto e tagliare le girelline spesse circa 1 cm:




venerdì 11 novembre 2016

(simil) brownies di castagne e cioccolato




...rieccomi qui...con una bici in meno (maledetti, me l'hanno rubata ieri sera :((( ), ma con una ricetta in più!
Oggi ho voluto provare il burro di soia: l'ho utilizzato al posto del classico burro per preparare questi brownies e, che dire, il risultato a noi è piaciuto, provare per credere!

Ecco gli ingredienti per uno stampo di 20 cm di diametro:
2 uova
75 g cioccolato fondente
100 g castagne cotte e sbucciate
50 g burro (io di soia ;) )
1/2 cucchiaio di cacao amaro
80 ml latte
2 cucchiai di zucchero
vaniglia
sale

Portare ad ebollizione le castagne con il latte e far cuocere per 5 minuti. Una volta che il composto si è raffreddato frullare e aggiungere la vaniglia.
Sciogliere a bagno maria il cioccolato con il burro di soia, sbattere le uova con lo zucchero e un pizzico di sale fino a renderle spumose, aggiungere poi la purea di castagne e, per ultimo, il cioccolato.
Versare il composto in una teglia rivestita di carta forno e far cuocere in forno statico a 180 gradi per circa 30'.

martedì 25 ottobre 2016

Muffin al cacao e gocce di cioccolato



Questi dolcetti son diventati i "miei" favolosi dolcetti: son veloci da fare, sono vegan :), sono profumatissimi e restano morbidi, a Carlo piacciono e fra poco li porteremo alla sua amica Nina, vediamo se piaceranno anche a lei e Carol :)))

Ecco gli ingredienti (scopiazzati e, come sempre modificati!, da qui)

170 g farina (io multicereali)
40 g fecola di patate
100 g zucchero
80 g olio di semi di mais
250 ml latte di soia non zuccherato
4 cucchiai di cacao amaro
3 cucchiai di gocce di cioccolato fondente (più un po' da distribuire sui muffin prima di infornare)
1/2 bustina di lievito per dolci
sale
vaniglia
cannella

Iniziare dagli ingredienti secchi: in una ciotola mescolare farina, fecola, zucchero, cacao, lievito, sale (un pizzico), vaniglia e cannella (opzionale).
A parte mescolare con una frusta il latte e l'olio fin quando si raggiunge una consistenza cremosa, unire quindi agli ingredienti secchi, mescolare e poi distribuire in uno stampo da muffin precedentemente oleato. Mettere qualche goccia di cioccolato su ogni muffin e poi infornare a 180 gradi (statico) per 30 minuti.


martedì 18 ottobre 2016

Melanzane (rosse) ripiene




..quando le ho viste al supermercato le ho subito comprate, sono carinissime da vedere, (a me) sembrano delle piccole zucche e poi hanno un colore così bello!
Il problema però era come cucinarle, per fortuna, cercando in rete, ho trovato questa ricetta e così, con qualche mia modifica l'ho copiata, a noi son piaciute molto, hanno un gusto un po' amaro che però si sposa benissimo con l'uvetta, provatele!!!

Ecco gli ingredienti:
8 melanzane rosse
40 g riso (io carnaroli integrale, la ricetta originale ne prevede 80, ma le mie melanzane eran piccoline, per cui ho dimezzato)
40 g pecorino
10 g di uvetta
sale
prezzemolo

Lavare le melanzane, fare delle piccole incisioni con una forchetta, poi far cuocere in pentola a pressione (poggiate sull'apposito cestello per vapore) per 15' dal fischio, per farle rimanere al dente.
Tagliare la calotta superiore, poi, con molta delicatezza, togliere la polpa delle melanzane con l'aiuto di un cucchiaino, tagliarla con un coltello e aggiungerla al riso precedentemente cotto, unire il formaggio, l'uvetta e il prezzemolo e riempire le melanzane precedentemente svuotate.



Oliare una pirofila, poggiare le melanzane ripiene all'interno e infornare a 180 gradi per circa 30 minuti, sfornare, lasciar intiepidire e servire.